L’associazione Zuppardo nel segno del territorio della salute e della legalità

Noto. Diritto alla salute, tutela e valorizzazione del territorio, cultura della legalità. Sono gli obiettivi per cui nasce l’associazione culturale Salvatore Zuppardo, fondata a inizio anno e presentata alla città sabato scorso, in una delle sale dell’ex Convitto Ragusa gremita di amici e colleghi dell’ex dipendente comunale e componete dell’ufficio Gabinetto del Sindaco Corrado Bonfanti. Sono già 35 i soci inscritti all’associazione, il cui presidente è Corrado Zuppardo, figlio primogenito dell’ex dipendente comunale. E’ stato lui stesso a introdurre gli obiettivi dell’associazione, nata qualche mese dopo la scomparsa prematura del padre per portare avanti un progetto già ben chiaro e definito: mettere davanti a tutto il bene della città netina e agevolare il diritto alla salute. Per questo al tavolo dei relatori era seduto anche il Dott. Vittorio Padua, responsabile per la Rete civica per la salute, il quale ha illustrato brevemente dove e come l’associazione può intervenire. Alle parole di Corrado Zuppardo, poi, sono seguite quelle del Sindaco Corrado Bonfanti, visibilmente emozionato e costretto  dalle lacrime a interrompere più volte il discorso, con cui ha ricordato il grande lavoro svolto dietro le quinte da Salvatore Zuppardo. Durante la serata sono stati presentati anche il sito internet e il logo dell’associazione realizzato con l’azzurro del cielo e il giallo della pietra con cui è stata costruita Noto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *